Linux Slax – Come fare per…

Formattare una pendrive USB in formato FAT così che sia visibile sotto Linux e Windows.

La prima cosa da fare è individuare il nome del device a cui è stata assegnata la nostra pendrive. Per saperlo possiamo utilizzare due comandi, il comando “df” e il comando “fdisk -l“.

Il comando “df” ci da informazioni sulla quantità di spazio libero su ogni device presente nel sistema. Diventa quindi semplice capire quale dei device corrisponde alla nostra penna verificando semplicemente le dimensioni dei device.

In questo caso ad esempio la pendrive da 4GB è riconoscibile come device “/dev/sda1“.df.png

Il comando “fdisk -l” è utile quando la pendrive non viene montata automaticamente. In questo caso la sua presenza è comunque rilevata dal comando e viene elencata con le sue caratteristiche.
df1.png

Ecco la stessa pendrive identificata con il comando “fdisk -l“.

A questo punto siamo a conoscenza del nome del device: “/dev/sda1“.

Prima di formattarlo dobbiamo assicurarci che il file system non sia già montato ed eventualmente smontarlo. Possiamo semplicemente dare l’ordine di smontaggio, in ogni caso avremo raggiunto il nostro scopo. Ricordatevi che il nome del device nel vostro caso potrebbe essere diverso da “/dev/sda1“:

umount /dev/sda1

Non ci resta che formattarlo nella maniera adeguata (ricordate che la formattazione cancella tutti i dati). Il comando utilizzato in Slax è “mkdosfs“, in particolare per formattare la pendrive con file system FAT 32 useremo:

mkdosfs -F32 -n nomedisco /dev/sda1

Sempre senza dimenticare di utilizzare il nome corretto al posto del “/dev/sda1” che abbiamo usato in questo esempio…

By | 2016-07-07T10:47:45+00:00 ottobre 9th, 2007|Blog|0 Comments

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi