Un blog alle Cayman

Se un blog lo scrivono in tre e ci guadagnano quanto basta per tirare su uno stipendio da co.co.co , il loro blog diventa un giornale?

Su un blog lo scrive uno, ma paga qualche decina di euro altri per scrivere articolo, quello è un giornale?

Se un blog lo scrive uno, ma incassa quanto lo stipendio di tre persone, quello è un giornale?

Se un blog lo scrive un giornalista, che non ci fa una lira, ma tutti i giorni ci mette sopra articoloni letti da centinaia di migliaia di persone, quello è un giornale?

Ho un sacco di se in testa, l’impressione è che qualsiasi cosa ne esca sarà una fregatura.

Non capiscono.

Se la cosa diventa insostenibile il blog si sposta in un altro paese, e se c’è un’attività imprenditoriale legata, si sposta pure quella. C’è ampia scelta, e a mali estremi resta sempre disponibile l’anonimato.

Chi apre con me un blog hosting alle Cayman?

By | 2016-10-19T09:38:30+00:00 ottobre 25th, 2007|Blog, Personale|3 Comments

3 Comments

  1. Uyulala 25/10/2007 at 11:54 - Reply

    Presente!

    (non sarebbe una cattiva idea andare sul posto “di persona”, fra l’altro…)

  2. Danielemd77 25/10/2007 at 12:09 - Reply

    Vengo anche io! Virtualmente e fisicamente…

  3. kuda 25/10/2007 at 16:02 - Reply

    ciao, qualche giorno fa parlavi di birmania, siamo rimasti in pochi, oggi il governo (forse, se sopravvive) sta definendo una mozione di censura contro i militari, ma molto, troppo, generalista senza rpevedere sanzioni economiche. bisognerebbe far sentire la voce di quanti sono ancora toccati da quelle terre lontane.

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi