Funghetti – 2008 Luglio 29

  • Sorpresa sorpresa: le bolle, per quanto belle, alla fine fanno il loro dovere: scoppiano.
  • Non so bene dove porterà la cosa, ma il pragmatismo inglese a volte è davvero ammirevole. Quanto meno fanno il tentativo di trovare una soluzione che non sia quella di ignorare o nascondere la prostituzione. Vedremo come evolverà la cosa in futuro.
  • E la mattina? Iniziano a capire, ma non afferrano ancora bene. Dopo il raddoppio dei prezzi successivo all’euro è arrivato il momento di calarli, e non di poco. Altrimenti? Altrimenti non consumo.
  • Non vi fate ingannare, la Ryanair è in crisi, ma non siamo ai livelli Alitalia. Lo scossone del petrolio si fa sentire, riadatteranno il modello di business. Sono convinto che sapranno gestire la tempesta e traghettare la compagnia fino al prossimo porto. In ogni caso, male che vada, sono certo che Ryanair si venderebbe facilmente e i pretendenti sarebbero in tanti a rilanciare…
  • Pensierino del giorno: dopo una festa di compleanno andrebbe organizzata il giorno dopo una seconda festa per finire gli avanzi….
By | 2008-07-29T18:51:00+00:00 luglio 29th, 2008|Personale|2 Comments

2 Comments

  1. Sky One 31/07/2008 at 22:14 - Reply

    Ryanair: può sopportare anche un po’ di crisi finché continuerà a ricevere sovvenzioni dagli enti locali per fare voli su certi aeroporti… (e noi paghiamo!)

    Tu che ci capisci di economia, dammi un parere: ma solo a me sembra che l’Italia sia tipo l’Argentina di qualche anno fa? Precariato, inflazione al 4,1% (dato di oggi), salari che non aumentano… solo che qui alla gente basta ricevere il prestito per fare le ferie, per l’iPhone nuovo e per la nuova auto: per il resto “chi se ne frega”. Pessimismo e fastidio.

  2. Mario 04/08/2008 at 14:07 - Reply

    La Ryanair utilizza gli aereoporti che gli danno le maggiori facilitazioni commerciali, non c’è molto di strano in questo, accade un po ovunque…

    Per il resto, non so se siamo al livello dell’argentina di qualche annmo fa, di certo non siamo messi bene, e l’inflazione è molto più alta di quello che dicono…

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi