Impressioni di lettura: “I migliori racconti” di Richard Matheson

Questo è un volume perfetto per capire quanto sia grande Matheson. Già per il fatto che definire il genere dei suoi racconti sia difficile me lo rende simpatico. È horror? fantascienza? o altro? Non ha alcuna importanza. Quello che conta è che ognuno ti arriva dentro senza pietà.

Idee geniali e stile asciutto, implacabile, questo è Matheson.
Non è certo un caso se molte delle sue opere sono state prese come base per sceneggiare film, non è certo un caso se King lo considera uno dei suoi maestri ispiratori.

In questa antologia trovate: La preda, La casa impazzita, L’uomo enciclopedico, La legione dei cospiratori, Nato d’uomo e di donna, Il nuovo vicino di casa, La danza dei morti, I figli di Noè e Duel. Il primo e gli ultimi due sono diventati film, se non dimentico qualche altro.

Tutti comunque sono racconti che vale la pena di leggere. Non è un autore che vi trastullerà con battute divertenti e ironia sparsa, lui ama colpire, destabilizzare, e ci riesce molto bene. Un ottimo punto di riferimento per chi scrive, se ne volete uno che non c’è speranza di raggiungere.

Il prezzo è irrisorio e con un po’ di fortuna riuscite ancora a comprarlo.
Se vi sbrigate.

via Blogger http://ift.tt/23N9xLM

By | 2016-10-19T09:38:00+00:00 febbraio 5th, 2016|Blog, Pagine Sporche|0 Comments

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi