Belli come il sole

Osservando le foto sul Corriere dei ragazzi utilizzati come lettori alla manifestazione dei giovani di qualche giorno fa (quella con il papa per capirci), mi chiedevo…

Selezionarli prima che nascano non va bene, ma dopo si?

Perche’ stupirsi se i genitori non vogliono avere un figlio down se poi tutto il nostro mondo, chiesa compresa come in questo caso, non fa che preferire i modelli perfetti e bellissimi?

Chi non ha mai avuto contatti col problema di allevare un figlio con handicap non ha idea di quanto questo mondo sia predisposto ad accogliere solo i “normali“, anzi ultimamente i piu’ che normali, e quanto sia dura la vita per chi non risponde a certi canoni.

Va beh vado in spiaggia, cosi’ divento bello anche io….

By |2016-07-07T10:51:22+00:00settembre 3rd, 2007|Blog|2 Comments

2 Comments

  1. leone73 03/09/2007 at 21:35 - Reply

    Non esistono solo le barriere architettoniche per chi non ha la fortuna di nascere “perfetto” ma anche quelle mentali. E la chiesa è la prima che crea le discriminazioni.!

  2. Mario 04/09/2007 at 09:41 - Reply

    @leone73
    ne so qualcosa. quando tentai di iscrivere mia figlia ad una scuola gestita da suore mi chiusero la porta in faccia, non c’era posto per chi aveva figli con handicap. ma non e’ sempre cosi’ per fortuna , ci sono anche istituti religiosi dove grazie a persone meravigliose le cose vanno diversamente. Ma e’ appunto una questione di persone, e quindi le cose cambiano di caso in caso….

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi